L’Inchiesta murattiana e la qualità della vita. Un caso di studio nel Mezzogiorno del 1811

«Geostorie», anno XXIII, n. 3, 2015

Emilia Sarno
L’Inchiesta murattiana e la qualità della vita. Un caso di studio nel Mezzogiorno del 1811

Il contributo analizza nel dettaglio l’inchiesta − ovvero la Statistica − voluta da Murat, re di Napoli, per conoscere il territorio del Regno nel decennio francese (1806-1815). L’indagine, effettuata nel 1811, è una testimonianza significativa per gli studi geografici perché fornisce informazioni territoriali, dimostrando come gli spazi geografici siano importanti per gli uomini che vi
vivono, come essi siano soggetti a trasformazioni e a cambiamenti che dipendono dalla
volontà umana, dalle conoscenze scientifiche, dallo sviluppo economico. In tale scenario
sono affrontate anche tematiche innovative come la qualità della vita delle popolazioni
del Mezzogiorno agli inizi dell’Ottocento, prospettandone una visione perfettibile. Per
questi motivi, si è prescelta un’area campione − il Molise − e sei indicatori − strutture
abitative, abbigliamento, alimentazione, patologie, operatori sanitari attivi e ruolo
biologico delle donne − in modo da ricostruire uno spaccato geostorico del Mezzogiorno,
nel passaggio dall’età moderna a quella contemporanea, e far emergere la visione
ideologica dinamica, che sorregge tale documentazione.

The paper analyzes in detail the investigation − called the Statistica − wanted by Murat, King of Naples, to know the territory of the kingdom during the French Decade (1806 to 1815). The survey, conducted in 1811, is a significant evidence for geographical studies because it provides spatial information, demonstrating how geographic areas are important for those who live there and how they are subject to transformations and changes depending on human will, scientific knowledge and economic development. In such a scenery, innovative topics such as the quality of life for people of the South in the early nineteenth century are also addressed proposing a perfectible vision. For these reasons, it has been chosen a sample area − Molise − and six indicators − housing facilities, clothing, nourishment, diseases, health workers and biological role of women − in order to rebuild a geo-historical outline of the South in the transition from the modern to contemporary age and to bring out the ideological vision which supports this documentation.

Parole chiave: Analisi geostorica, Inchiesta murattiana, Mezzogiorno, Qualità della vita.
Keywords: Geo-historical analysis, Murat’s Inchiesta, Southern Italy, Quality of life.