Call for papers “X incontro italo-francese di Geografia sociale”

Nei giorni 30 e 31 marzo 2017 si terrà a Lecce il X incontro italo-francese di Geografia sociale.

DECLINAZIONE DEI TEMI
Saranno preferiti i contributi basati su un approccio empirico che facciano riferimento a casi concreti. Il Seminario vuole essere un momento di confronto tra ricercatori italiani e francesi sulle modalità di coinvolgimento delle comunità locali nei processi di sviluppo e di pianificazione territoriale e saranno dunque particolarmente apprezzati quei contributi che porteranno la riflessione su questo tema specifico, tanto da una prospettiva policy-oriented che da quella delle azioni dal basso. L’approccio interpretativo dovrà essere di contenuto geografico.

Le proposte di contributo conterranno i seguenti elementi:
– titolo della comunicazione;
– nome e cognome dell’autore/degli autori, istituzione o associazione di riferimento (nel caso), riferimenti completi (indirizzo mail, indirizzo postale, numero di telefono);
– un riassunto della comunicazione (non oltre 3.000 battute), che indichi chiaramente: a) l’argomento centrale della proposta; b) la metodologia adottata; c) i principali risultati presentati.
Le proposte, in lingua italiana o francese, in formato .rtf, dovranno pervenire all’indirizzo geosociale@unisalento.it entro 20 dicembre 2016.
Per ogni informazione, scrivere a: geosociale@unisalento.it

Calendario e informazioni pratiche:
– 20 dicembre 2016 – Invio delle proposte di comunicazione
– 15 gennaio 2017 – Selezione delle proposte
– 15 febbraio 2017 – Pubblicazione del programma
– 30-31 marzo 2017 – Realizzazione del seminario

Invito | Appel

Call for papers Workshop “Musica e territorio” (SGI, Roma 28 maggio 2015)

Il 28 maggio 2015 si terrà presso la Società Geografica Italiana (Roma) il Workshop “Musica e territorio”.
L’incontro è promosso dal Gruppo di Lavoro Agei “Media e geografia”; la call è aperta a studiose/i di ogni disciplina ed esperte/i di musica interessate/i al rapporto musica/territorio. Le/gli interessat* sono pregate/i di inviare un breve abstract (circa 250 parole) contestualmente agli indirizzi elena.dellagnese@unimib.it e tabusi@unistrasi.it entro il 20 febbraio 2015. L’elenco degli abstract accettati sarà reso noto entro il 15 marzo. E’ prevista la pubblicazione di una selezione dei paper.

Saranno oggetto di attenzione papers relativi a:
1) la relazione fra musica e luoghi di produzione e/o ascolto (che include, da un lato, una geografia degli stili musicali, secondo la tradizione di studi statunitense, dall’altro quella della connessione fra spazi di ascolto, soundscapes quotidiani, festival, cluster produttivi, ma anche l’analisi dell’uso della performance musicale per occupare e rivendicare spazi pubblici residuali, fra partecipazione e resistenza);

2) l’uso di testo e musica come geo-grafia, ovvero come rappresentazione/evocazione dei luoghi (la musica e il senso del luogo, che va da “California Dreaming” dei Mamas and Papas, a “In the ghetto”, di Elvis Presley, a “The river”, di Bruce Springsteen);

3) la possibile connessione fra costruzione musicale e identificazione etnico/culturale (la musica come confine e il suo – possibile – superamento, dall’arpa celtica alla Patchanka di Manu Chao).

Comitato scientifico
Sergio Conti, Filippo Celata, Elena dell’Agnese, Giulia De Spuches, Giuseppe Muti, Massimiliano Tabusi, Sergio Zilli

Allegato

Call for Papers “La geografia di Augusto”

Il Dipartimento di Scienze Storiche, Filosofico-Sociali dei Beni Culturali e del Territorio dell’Università di Roma Tor Vergata, nell’ambito delle Giornate di studio in occasione del bimillenario della morte di Augusto, organizza un incontro sul tema “La geografia di Augusto. Riflessioni sulla suddivisione territoriale dell’Italia” (Roma, 26-27 novembre 2014).

Call for Papers

Call for paper – La rappresentazione plastica del territorio tra Ottocento e Novecento

L’Istituto Geografico Militare e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, in collaborazione con il Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici, hanno organizzato per venerdì 29 novembre 2013 una giornata di studi sul tema “La rappresentazione plastica del territorio tra Ottocento e Novecento“, indirizzata a studiosi, ricercatori, conservatori e collezionisti di plastici storici topografici e geologici.

Testimoni di un’epoca e segno tangibile della volontà di uomini di scienza e di governo, di tecnici, di artisti e di artigiani, i plastici hanno saputo trasmettere immagini fedeli ed immediatamente comprensibili del territorio per le più ampie applicazioni civili e militari: dalla pianificazione delle attività belliche della Grande Guerra e delle imprese coloniali, alle sintesi prodotte per l’avvio di importanti attività estrattive ed industriali, agli studi legati al rischio geologico, alla didattica, alla diffusione delle conoscenze del territorio italiano, in occasione delle Esposizioni internazionali tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, alla pianificazione delle grandi opere infrastrutturali del Paese.
La giornata di studi consentirà anche di saggiare la possibilità di avviare una ricognizione nazionale dei plastici topografici e geologici, presenti in collezioni o come esemplari unici nei vari enti pubblici e privati italiani.
La partecipazione è libera e gratuita. Per esigenze organizzative è richiesta la previa iscrizione, segnalando i seguenti dati: nome, cognome, ente di afferenza, posizione e recapito e-mail.

Le proposte di partecipazione (relazioni scientifiche e poster) potranno essere inviate al Comitato scientifico entro il 25 ottobre 2013, complete di: autore, ente di afferenza e posizione, titolo, riassunto di cinquecento battute (spazi esclusi) e l’indicazione preferenziale per relazione o poster.

Il Comitato scientifico comunicherà il programma dei lavori entro il 31 ottobre 2013.

Comitato scientifico:
Annalisa Berzi – Club Alpino Italiano
Andrea Cantile – Istituto Geografico Militare
Myriam D’Andrea – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale
Luisa Rossi – Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici

Le proposte di partecipazione e le richieste di iscrizione alla giornata di studi vanno inviate a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo: caservbiblio@geomil.esercito.difesa.it

Bando
Sito web IGM

Mundus Novus 2012 – Lisbona

Si terrà a dicembre a Lisbona un incontro per celebrare il cinquecentenario della morte di Amerigo Vespucci.
Per il call for papers la scadenza è il 30 settembre p.v.