Quattrocentesimo anniversario della nascita del gesuita trentino Martino Martini

In occasione del Quattrocentesimo anniversario della nascita del gesuita trentino Martino Martini (1614- 1661), che fu uno dei successori di Matteo Ricci nell’azione missionaria in Cina, oltre che famoso cartografo e geografo, sabato 8 marzo verrà presentato ufficialmente a Trento il nuovo francobollo a lui dedicato (palazzo Roccabruna, ore 16.00), il primo italiano dopo quello cinese del 2007.

Ai rapporti fra l’Europa e la Cina il Centro studi “Martino Martini” ha da poco dedicato la mostra Sapore di tè, profumo di oppio. Commerci, cultura, conflitti tra Europa e Cina dal XVIII al XX secolo.

Link utili:
Il Centro Studi “Martino Martini”
Il francobollo cinese del 2007
La mostra

Convegno “Articolazioni della territorialità in Africa tra legalità e legittimità”

Il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università della Valle d’Aosta – Université de la Vallée d’Aoste, organizza lunedì 13 gennaio 2014 dalle ore 9.00 alle 17.00 presso l’Aula Magna S. Anselmo un Convegno di Studi dal titolo “Articolazioni della territorialità in Africa tra legalità e legittimità” nell’ambito dell’insegnamento di Geografia economico-politica del Corso di Studi in Lingue e comunicazione per l’impresa e il territorio dell’Ateneo valdostano.

Attraverso il dialogo tra alcuni dei massimi esperti (tra cui lo storico Gian Paolo Calchi Novati e i geografi Claude Raffestin e Angelo Turco), il Convegno si propone di indagare le diverse declinazioni della sovranità e della territorialità nell’Africa. La comprensione della modernità politica non può prescindere dalla presa in carico del rapporto tra spazio e potere: concetti quali sovranità, cittadinanza, legalità, legittimità possiedono in nuce una chiara matrice geografica che si esprime nell’idea di territorialità.
Il continente africano appare infatti come lo spazio per antonomasia dove differenti articolazioni di territorialità e di territorializzazione rispecchiano il sovrapporsi di differenti nozioni di legalità statuale e di legittimità basica o tradizionale. Dal colonialismo alla nascita di Stati indipendenti, dai conflitti etnici e tribali all’intervento/ingerenza occidentale, dal recente ingresso nello scenario di nuove potenze geoeconomiche e geopolitiche quali India e Cina all’esplosione (e declino?) delle primavere arabe, la storia e la geografia dell’Africa hanno assistito nell’ultimo secolo a un’incessante ridefinizione dei parametri della territorialità e della sovranità.

Il Convegno cercherà di offrire differenti prospettive, sia dal punto di vista teorico sia da quello empirico, sulle possibili declinazioni del rapporto tra territorialità e sovranità in diversi luoghi e momenti della storia africana.

Con il patrocinio della Società Geografica Italiana (ONLUS).

Locandina