Call for papers: X Seminario di studi storico-cartografici “Dalla mappa al GIS”

X Seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS
Il progetto del territorio nelle fonti d’archivio

Roma, 7-8 aprile 2016

Il Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci” del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università Roma Tre, in collaborazione con il Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici, organizza nei giorni 7 e 8 aprile 2016 la decima edizione del Seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS. Il tema al centro dell’incontro è Il progetto del territorio nelle fonti d’archivio, ossia la riflessione sull’importanza delle ricerche e delle fonti custodite negli archivi e nelle conservatorie in genere per lo studio e la comprensione delle dinamiche territoriali, nel lungo periodo, soprattutto in prospettiva dell’individuazione, dell’analisi e della soluzione dei problemi odierni.

Indubbiamente, ormai, la complessa realtà attuale affonda le proprie radici nei processi geostorici e nelle dinamiche ambientali che hanno interessato in passato il territorio, perciò i progetti di governance territoriale non possono prescindere da tali studi per proporre interventi risolutivi.

Seguendo la tradizione dell’appuntamento romano, l’intento è quello di fare emergere casi di studio, pratiche virtuose, proposte e spunti di discussione per supportare la riflessione epistemologica e teorica sul rapporto fra l’uomo e l’ambiente.

Sono previste sessioni tematiche che, come avvenuto nelle scorse edizioni, sono potenzialmente le seguenti:
– l’approccio diacronico alla cartografia storica;
– il contributo dei GIS nel campo della ricerca storico-geografica e applicata alla governance territoriale;
– la tutela e la valorizzazione dei beni ambientali, culturali, storici e paesaggistici;
– lo sviluppo socio-economico;
– i laboratori geocartografici universitari come sostegno della didattica e della ricerca.

Chi fosse interessato a partecipare è pregato di inviare, entro e non oltre il 6 marzo 2016, il titolo dell’intervento e un abstract a annalisa.dascenzo@uniroma3.it. Le proposte verranno valutate dal comitato scientifico che provvederà a redigere il programma dei lavori.

Comitato organizzativo: Annalisa D’Ascenzo, Arturo Gallia, Carla Masetti

Presentazione – “Atlante storico dell’Italia rivoluzionaria e napoleonica”

Nei giorni 20 e 21 giugno 2013, presso l’École française de Rome, si terrà una tavola rotonda dal titolo Entre passé et projet: le rapport à l’histoire et aux identités politiques dans les atlas modernes.

All’interno dei lavori, giovedì 20 giugno 2013, alle ore 17.30, verrà presentato l’Atlante storico dell’Italia rivoluzionaria e napoleonica, a cura di Maria Pia Donato, David Armando, Massimo Cattaneo, Jean-François Chauvard (École française de Rome, Roma, 2013). Intervengono: Jean Boutier (École des Hautes Études en Sciences Sociales), Marina Caffiero (Sapienza Università di Roma), Angelantonio Spagnoletti (Università di Bari).

Le tavole dell’Atlante sono state realizzate a cura del Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci”, dal gruppo coordinato dal prof. Claudio Cerreti.

Programma
Locandina