Call for papers: X Seminario di studi storico-cartografici “Dalla mappa al GIS”

X Seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS
Il progetto del territorio nelle fonti d’archivio

Roma, 7-8 aprile 2016

Il Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci” del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università Roma Tre, in collaborazione con il Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici, organizza nei giorni 7 e 8 aprile 2016 la decima edizione del Seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS. Il tema al centro dell’incontro è Il progetto del territorio nelle fonti d’archivio, ossia la riflessione sull’importanza delle ricerche e delle fonti custodite negli archivi e nelle conservatorie in genere per lo studio e la comprensione delle dinamiche territoriali, nel lungo periodo, soprattutto in prospettiva dell’individuazione, dell’analisi e della soluzione dei problemi odierni.

Indubbiamente, ormai, la complessa realtà attuale affonda le proprie radici nei processi geostorici e nelle dinamiche ambientali che hanno interessato in passato il territorio, perciò i progetti di governance territoriale non possono prescindere da tali studi per proporre interventi risolutivi.

Seguendo la tradizione dell’appuntamento romano, l’intento è quello di fare emergere casi di studio, pratiche virtuose, proposte e spunti di discussione per supportare la riflessione epistemologica e teorica sul rapporto fra l’uomo e l’ambiente.

Sono previste sessioni tematiche che, come avvenuto nelle scorse edizioni, sono potenzialmente le seguenti:
– l’approccio diacronico alla cartografia storica;
– il contributo dei GIS nel campo della ricerca storico-geografica e applicata alla governance territoriale;
– la tutela e la valorizzazione dei beni ambientali, culturali, storici e paesaggistici;
– lo sviluppo socio-economico;
– i laboratori geocartografici universitari come sostegno della didattica e della ricerca.

Chi fosse interessato a partecipare è pregato di inviare, entro e non oltre il 6 marzo 2016, il titolo dell’intervento e un abstract a annalisa.dascenzo@uniroma3.it. Le proposte verranno valutate dal comitato scientifico che provvederà a redigere il programma dei lavori.

Comitato organizzativo: Annalisa D’Ascenzo, Arturo Gallia, Carla Masetti

Premio AIC 2013

L’Associazione Italiana di Cartografia (AIC) indice il concorso a un premio destinato a un prodotto cartografico o un lavoro di ricerca nell’ambito delle teorie e delle tecniche cartografiche destinato a un giovane studioso.

The Italian Cartographic Association – Associazione Italiana di Cartografia (AIC) announces a competition for a prize for a cartographic product or research work on cartographic theories or techniques dedicated to a young researcher.

Allegati / Attachments:
Bando [ITA] / Call [ENG]
Domanda di ammissione [ITA] / Application form [ENG]

Call for Papers – VII Seminario “Dalla Mappa al GIS”

VII Seminario “Dalla mappa al GIS”
Cartografia storica e nuove tecnologie GIS
nella gestione, tutela e valorizzazione
dei beni ambientali e culturali

Roma, 6-7 giugno 2013
Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci”
Dipartimento di Studi Umanistici
Via Ostiense, 236

Com’è ormai consuetudine, anche quest’anno il Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci” del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Roma Tre organizza una edizione (nel 2013 la settima) del Seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS. La novità è la compartecipazione all’iniziativa dei colleghi del Laboratorio di GIS del Dipartimento di Scienze del nostro Ateneo (con i quali abbiamo iniziato una proficua collaborazione, istituendo il Master interfacoltà Digital Earth e smart governance: strategie e strumenti GIS per la gestione del territorio).

L’incontro occuperà le due mezze giornate del 6 e 7 giugno 2013 e si terrà nei locali del Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci (Facoltà di Lettere e Filosofia, Via Ostiense 236).

Il Seminario si prefigge lo scopo non solo di proporre spunti e favorire riflessioni sull’utilizzo dei laboratori geocartografici universitari come sostegno alla didattica e alla ricerca, ma in particolare, riunendo studiosi provenienti da più aree disciplinari, di promuovere future politiche di collaborazione e di scambio, ipotizzare progetti comuni, fra quanti sono interessati alla cartografia storica e alle più recenti applicazioni informatiche alla progettazione e gestione del territorio e all’analisi delle sue dinamiche.

Tema conduttore di quest’anno sarà la Cartografia storica e GIS nella gestione, tutela e valorizzazione dei beni ambientali e culturali e si articolerà in interventi, distribuiti in sessioni tematiche, tavole rotonde e una sezione poster.

Chi fosse interessato a presentare un contributo, sia in forma di intervento orale che di poster, è pregato di compilare la scheda di iscrizione e di prendere contatto al più presto possibile con gli organizzatori, comunque entro e non oltre il 6 maggio 2013. Il Comitato scientifico del convegno valuterà entro il 10 maggio le proposte inviate e comunicherà l’accettazione delle stesse, inserendole nella sessione del Convegno ritenuta più idonea. Sarà cura sempre del Comitato scientifico valutare i testi completi degli interventi accolti, che dovranno essere consegnati dagli autori entro il 9 settembre 2013, in vista della pubblicazione degli «atti» (su formato cartaceo o su cd, a seconda delle disponibilità finanziarie).

Per ulteriori chiarimenti: Dott. Arturo Gallia.
Scheda di iscrizione e partecipazione.

Comitato scientifico
Marcella Arca, Alessandro Cecili, Claudio Cerreti, Annalisa D’Ascenzo, Giancarlo Della Ventura, Carla Masetti (coord.).

Comitato organizzatore
Paola Campolunghi, Alessandro Cinnirella, Sara Carallo, Arturo Gallia (coord.), Chiara Santini.