Seminari in onore di G.A. Rizzi Zannoni

Il CISGE e la Società Geografica Italiana, con il contributo del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Roma Tre, organizza i seminari che si terranno mercoledì 5 novembre presso la Società Geografica Italiana in occasione delle celebrazioni del bicentenario della morte dello scienziato padovano, Giovanni Antonio Rizzi Zannoni (Padova, 1736 – Napoli, 1814), astronomo, geodeta, geografo e cartografo, fondatore a Napoli della famosa Officina Topografica, successivamente trasformata in Reale Officio Topografico, dal quale trasse per buona parte origine l’Istituto Geografico Militare.

Programma
Mercoledì 5 novembre 2014
ore 10 – Sala del Consiglio di Palazzetto Mattei in Villa Celimontana
Principi e metodi di analisi cartometrica e contenutistica della cartografia storica tra Sette e Ottocento
intervengono: Simonetta Conti, Elena Dai Pra’ e Vladimiro Valerio
coordina: Carla Masetti

ore 16 – Aula “Giuseppe Dalla Vedova” di Palazzetto Mattei in Villa Celimontana
La carta e la penna. Rappresentazione cartografica e protogeografia tra XVIII e XIX secolo nel Mezzogiorno d’Italia (nel bicentenario della morte di G.A. Rizzi Zannoni)
intervengono: Claudio Cerreti, Ernesto Mazzetti e Silvia Siniscalchi
coordina: Tullio D’Aponte

Nell’occasione sarà organizzata un’esposizione dei documenti cartografici di Rizzi Zannoni
restaurati grazie alle donazioni raccolte nell’ambito del progetto “Adotta un documento”.

“G.A. Rizzi Zannoni. Il primo geografo di Napoli”

Nell’ambito delle celebrazioni per il bicentenario della morte di G.A. Rizzi Zannoni, Vladimiro Valerio proporrà un intervento dal titolo “Il primo geografo di Napoli” all’interno dell’incontro che si terrà giovedì 13 novembre 2014 presso l’Osservatorio Astronomico Capodimonte.

Programma

Iniziative per Rizzi Zannoni a Napoli (maggio 2014)

Nel mese di maggio si svolgeranno alcune importanti iniziative portate avanti dai vari membri del Comitato Nazionale di Coordinamento per le celebrazioni del Bicentenario della morte di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni (Padova 1736 – Napoli 1814).

Domenica 18 maggio, a Napoli, a Castel Sant’Elmo si terrà la manifestazione pubblica organizzata dall’Unione Astrofili Napoletani, con il patrocinio dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, articolata in una rara mostra sugli orologi solari a Napoli, osservazioni astronomiche e dimostrazioni didattiche sull’uso degli orologi solari, e tracciamento della linea meridiana che vedrà il coinvolgimento dei presenti, sul medesimo luogo dove G.A. Rizzi Zannoni compì le sue osservazioni nel 1782.

Programma

* * *

Martedì 20 maggio, nell’esatto anniversario della morte del Rizzi Zannoni, avrà luogo la presentazione e inaugurazione della Mostra Documentaria e Iconografica allestita dall’Archivio di Stato di Napoli. In questa occasione, saranno esposti un centinaio di documenti originali che tratteggiano la vita e le attività di Rizzi Zannoni a Napoli dal 1781 al 1814, ma i primi documenti partono dal 1762, dall’esperienza parigina di Galiani e dalla formazione della prima carta del Regno di Napoli, realizzata da Rizzi Zannoni, proprio a Parigi nel 1769. Così come vi sarà un’appendice che arriva al 1837 per la questione dei confini con lo Stato Pontificio, avviata dal nostro negli anni 1794-98 e conclusasi solo col trattato tra i due Stati nel 1840. E’ in corso di pubblicazione un catalogo-guida alla mostra. La mostra si chiuderà a fine agosto.

Per questa data, l’attivissima Unione Astrofili Napoletani, con i buoni auspici dell’Ing. Antonio Coppola ha progettato, programmato e finanziato un annullo postale speciale, che sarà gestito dalle Poste Italiane: chi vorrà, potrà farsi affrancare una busta, un lettera, un biglietto, oppure la speciale cartolina postale ideata dallo stesso Ing. Coppola, con la pianta della città di Napoli del 1790. Chi avesse problemi a partecipare all’evento, ma fosse interessato alla speciale cartolina postale, ne può fare richiesta ai Prof. Vladimiro Valerio (vladimir@iuav.it) o Ing. Antonio Coppola (ing.coppola@libero.it), che si sono resi gentilmente disponibili a fare il possibile per soddisfare le nostre richieste.

Programma

Giovanni Antonio Rizzi Zannoni scienziato del Settecento veneto

15 – 16 maggio 2014, ore 15.00
Venezia, Palazzo Loredan – Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Programma

Giovedì 15 maggio 2014
Ore 15.00

Apertura dei lavori
Gian Antonio Danieli
Presidente dell’Istituto Veneto
Vladimiro Valerio
Università Iuav di Venezia
Introduzione

Moderatore: Vladimiro Valerio
Università Iuav di Venezia
Mary Pedley
University of Michigan, U.S.
The Culture of French Cartography in the European Enlightenment
Francesca Fantini D’Onofrio
Archivio di Stato di Padova
Documenti padovani per la storia di Rizzi Zannoni
Massimo Turatto, Valeria Zanini
Osservatorio Astronomico di Padova
La tesa parigina di Rizzi Zannoni
Giuliana Mazzi
Università degli studi di Padova
Rizzi Zannoni a Padova
Raffaele Santoro
Archivio di Stato di Venezia
Documenti veneziani per la storia di Rizzi Zannoni

Discussione

Venerdì 16 maggio 2014
Ore 9.00

Moderatore: Carlo Maccagni
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Markus Heinz
Staatsbibliothek zu Berlin Preussischer Kulturbesitz
La scuola cartografica di Norinberga
Riccardo Battocchio
Seminario Vescovile di Padova
La corrispondenza di Rizzi Zannoni e i documenti biografici
Giuseppe Gullino
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti; Università degli studi di Padova
Una città in ascesa: Padova nello scorcio della Serenissima
Vladimiro Valerio
Università Iuav di Venezia
Rizzi Zannoni a Napoli
Andrea Cantile
Istituto Geografico Militare
Le matrici cartografiche dell’Officina Topografica

Discussione

Accompagnerà il convegno una mostra documentaria allestita nelle sale del piano nobile di palazzo Loredan, sede storica dell’Istituto Veneto.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero nei giorni feriali dal 15 al 24 maggio (dalle ore 10 alle ore 17) e domenica 25 maggio (dalle 10 alle 16).

Apertura dell’Anno delle celebrazioni zannoniane

Cari soci e amici del CISGE

Come saprete, il CISGE partecipa al Comitato nazionale per il bicentenario della morte di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni (1736-1814). Abbiamo il piacere di comunicarvi che la scorsa settimana, venerdì 24 gennaio, si è aperto a Napoli l’Anno delle celebrazioni zannoniane per le quali anche il nostro Centro darà il suo contributo organizzando in autunno, a Roma, una giornata di studi a carattere didattico e divulgativo. (altro…)

«Geostorie», anno XII, nn. 2-3, 2004

Indice

Annalisa D’Ascenzo
Presentazione, pp. 53-54 [wpfilebase tag=file id=113 /]

Emanuela Casti
Catalogazione e schedatura cartografica. Il superamento della tassonomia, pp. 55-75 [wpfilebase tag=file id=114 /]

Vladimiro Valerio
Ruoli e qualifiche degli autori di documenti cartografici. Contributo alla discussione sul significato di «cartografo» e di «cartografia», pp. 77-85 [wpfilebase tag=file id=115 /]

Simonetta Conti
Gli autori di carte nautiche, pp. 87-99 [wpfilebase tag=file id=102 /]

Leonardo Rombai
La cartografia degli enti collettivi. Problemi di attribuzione di responsabilità, pp. 101-117 [wpfilebase tag=file id=103 /]

Carlo Vivoli
Cartografia e archivi, pp. 119-131 [wpfilebase tag=file id=104 /]

Giorgio Mangani
L’idea dell’Atlante. Aspetti editoriali della produzione di carte e atlanti (secoli XV-XVII), pp. 133-137 [wpfilebase tag=file id=105 /]

Laura Federzoni
Considerazioni preliminari sul restauro virtuale di carte geografiche antiche e sui più recenti strumenti tecnici di riproduzione e di lettura, pp. 139-150 [wpfilebase tag=file id=106 /]

Margherita Azzari
Dal database all’ipertesto appunti per il Dizionario dei Cartografi Italiani, pp. 151-154 [wpfilebase tag=file id=107 /]