Alla comunità dei geografi italiani

Il convegno Problemi e prospettive dei periodici geografici accademici. La geografia delle riviste su carta / Una carta per le riviste di geografia (Roma, 23 e 24 settembre), promosso e organizzato dal nostro Centro con l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, al termine di una discussione vasta, articolata e approfondita ha prodotto un documento diretto alla comunità dei geografi italiani.

Riteniamo di fare cosa utile portando a conoscenza dei nostri soci il testo della «raccomandazione»:

Roma, 24 settembre
Problemi e prospettive dei periodici geografici
Documento finale

Alla comunità dei geografi
Alla luce degli argomenti proposti negli interventi e delle questioni discusse durante i dibattiti che hanno caratterizzato le due giornate di lavori del Convegno, è emersa la necessità di individuare criteri e parametri che consentano di “classificare” le riviste scientifiche di geografia ai fini della valutazione della qualità della ricerca scientifica.
Si propongono per questo i seguenti criteri:

– Rispetto della periodicità;
– Peer – review: un sistema trasparente di referaggio almeno doppio e cieco ;
– Grado di diffusione ;
– Internazionalizzazione:
a) abstract e titolo in lingua straniera;
b) presenza di autori stranieri (affiliazione);
c) presenza di stranieri nel Comitato scientifico;
d) presenza di stranieri tra i referee.

Si auspica che l’organismo di rappresentanza della comunità (AGeI) si adoperi affinché:
1. si avvii un censimento delle odierne riviste di geografia,
2. si individuino tra queste quelle che soddisfano i criteri sopra indicati,
3. si formuli su questa base una proposta di valutazione dei prodotti scientifici,
4. si operi perché questi criteri di valutazione siano condivisi dall’intera comunità dei geografi e diventino momento di confronto con le altre comunità scientifiche.

Associazione Italiana Insegnanti di Geografia e Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici