La rivista «Geostorie»

La rivistaRedazioneProporre un articoloAbbonamenti e acquisti
«Geostorie. Bollettino e Notiziario del Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici»
ISSN: 1593-4578

Dal numero 1-2 del 2000 e con questa denominazione, «Geostorie» sostituisce il «Notiziario del Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici», il quale aveva iniziato le sue pubblicazioni con il numero 0 nel 1992.

La rivista è inserita nell’elenco delle pubblicazioni scientifiche valide ai fini della Valutazione Scientifica Nazionale e, oltre ad accogliere i contributi dei suoi soci, divulga le iniziative promosse dal CISGE.

Al fine di favorire la massima diffusione della rivista, rispettando uno dei criteri previsti dall’Anvur per l’attestazione tra le riviste di carattere scientifico, molti numeri recenti di Geostorie sono stati resi disponibili on line in modalità Open Access previa registrazione. Per ciascun numero è possibile visualizzare l’indice, le note e le recensioni bibliografiche (scaricabili anche in pdf).

Il CISGE, nell’ambito del coordinamento del SOGEI, ha adottato il software antiplagio comune alle altre Riviste delle associazioni geografiche italiane. L’idea è quella di promuovere, in modo coordinato tra tutti i sodalizi, una forte azione di deterrenza contro pratiche scorrette come il plagio e di isolare ed escludere i comportamenti eticamente sconvenienti.

 

Direttore responsabile
Annalisa D’Ascenzo

Comitato scientifico
Jean-Marc Besse, Claudio Cerreti, Annalisa D’Ascenzo, Elena Dai Prà, Anna Guarducci, Evangelos Livieratos, Carla Masetti, Lucia Masotti, Carme Montaner, Paola Pressenda, Massimo Rossi, Luisa Spagnoli, Charles Watkins

Comitato dei Referee
Fabio Amato, Corradino Astengo, Vincenzo Aversano, Lucia Bonardi, Edoardo Boria, Philippe Boulanger, Andrea Cantile, Laura Cassi, Claudio Cerreti, Eva Chodejovská, Simonetta Conti, M. Conzen, Flavia Cristaldi, José Miguel Delgado Barrado, Laura Federzoni, Luciano Formisano, Dario Gaggio, Graziella Galliano, Michaël Gasperoni, Chiara Luna Ghidini, Claudio Greppi, Alice Ingold, Luis Carlos Jimenez, Fabio Lando, María Montserrat León Guerrero, N. Levin, Manuel Lomas Cortés, Daniele Lorusso, Marco Maggioli, Maria Mancini, Giorgio Mangani, Ernesto Mazzetti, Jean Paul Métailié, Francesco Micelli, Raimondo Michetti, Paolo Militello, Andrea Miroglio, Mauro Pascolini, Mary Pedley, Stefano Piastra, Massimo Quaini (†), Andrea Riggio, Sandro Rinauro, Leonardo Rombai, Luisa Rossi, Claudio Rossit, Renato Sansa, Chiara Santini, Kurt Scharr, Ernst Steinicke, Maria Luisa Sturani, Francesco Surdich, J.C. Suzuki, Massimiliano Tabusi, Marcello Tanca, Vladimiro Valerio, Francesco Vallerani, Nicolas Verdier, Marcello Verga.

Direttore responsabile
Annalisa D’Ascenzo

Comitato editoriale
Annalisa D’Ascenzo (Responsabile), Arturo Gallia, Giancarlo Macchi Jánica, Paola Pressenda, Luisa Spagnoli

Sede della Redazione
Dipartimento di Studi Umanistici – Università Roma Tre
Via Ostiense, 234 – 00144 Roma
e-mail: redazione [at] cisge.it

I soci sono invitati a collaborare alla realizzazione di «Geostorie» proponendo in pubblicazione articoli, rassegne bibliografiche, resoconti o annunci di iniziative (convegni, mostre e altro), notizie bibliografiche e recensioni.

La collaborazione non è retribuita e la sottomissione di articoli implica l’accettazione delle regole che normano la pubblicazione (si vedano le Norme redazionali). La responsabilità dei contenuti dei saggi, ivi comprese le immagini ed eventuali diritti d’autore e di riproduzione, è attribuita a ciascun autore.
Nella composizione dei fascicoli un elemento di cui si può tenere conto è la regolare iscrizione o meno al Centro.

Coloro che propongono un saggio devono inviare alla Segreteria, oltre al testo in formato .doc o .rtf con bibliografia redatta secondo le norme redazionali alla fine dell’articolo, le eventuali immagini leggibili e corredate da didascalie, due riassunti (in italiano e in inglese o francese o spagnolo), da tre a cinque parole chiave in italiano e in lingua, poiché questi elementi sono valutati dai referee.

Referaggio
I testi accolti in «Geostorie» nella sezione “Articoli” sono sottoposti alla lettura preventiva di revisori esterni con il criterio del “doppio cieco” (double-blind peer review).
Dopo il processo di referaggio i giudizi anonimi vengono inviati all’autore/agli autori che ne prendono visione e valutano le eventuali azioni correttive o gli interventi richiesti. In caso di valutazione positiva o di limitate modifiche, l’autore/gli autori approntano il testo definitivo (comprensivo di tutti gli elementi richiesti) mettendolo a norma e rinviandolo alla redazione in formato Word. Le successive bozze vengono inviate dalla Redazione in formato pdf per le ultime verifiche. Nell’apposita sezione “Proposte” la rivista accoglie lavori  con caratteristiche particolari, come confronti su volumi al centro di grande interesse e dibattito, expertise su prodotti geocartografici di pregio commissionati dal mercato antiquario ma con risvolti di rilievo sulla storia della cartografia, prime esperienze di scrittura di studenti particolarmente validi, sottoposti a un procedimento di revisione tra pari con criterio a singolo cieco (one-side blind). All’autore/agli autori di ciascun articolo viene fornito l’estratto, ossia il pdf del saggio, e inviata copia del fascicolo all’indirizzo fornito.
Per qualsiasi chiarimento gli interessati sono pregati di mettersi in contatto con la Redazione (redazione [at] cisge.it).

Norme redazionali

La rivista «Geostorie», quadrimestrale, viene inviata ai soci in regola con il versamento della quota annuale (€ 40; € 20 per studenti e giovani studiosi non strutturati; € 50 per gli enti pubblici, le biblioteche e le librerie concessionarie da versare in anticipo). Come associarsi.
Per l’acquisto dei fascicoli arretrati rivolgersi alla Segreteria per la verifica della disponibilità e i costi variabili fra numeri singoli, doppi e annuali.

Modalità di eventuale pagamento:

    • c/c postale n. 86094216, intestato ad Annalisa D’Ascenzo, specificando nella causale “Acquisto fascicoli arretrati”;
    • bonifico bancario a Poste Italiane, codice IBAN: IT52 J076 0103 2000 0008 6094 216; codice BIC/SWIFT BPPIITRRXXX, intestato ad Annalisa D’Ascenzo, specificando la causale “Acquisto fascicoli arretrati”;
    • versamento su conto PayPal tramite carta di credito.

Non vengono accettati assegni.
Il Centro non può emettere né rilasciare fatture.