Premio di studio “Ugo Tucci”

L’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti con fondi messi a disposizione dalla signora Hannelore Zug Tucci, bandisce a concorso un premio di € 5.000 (cinquemila) in memoria del professor Ugo Tucci, per un lavoro originale ed inedito riguardante “Mercanti, pellegrini, viaggiatori nel mondo mediterraneo. Presenze, strumenti, rapporti”. Il premio è riservato a lauree magistrali o a dottorati.

Le domande per la partecipazione al concorso dovranno essere inviate on line in formato PDF, con oggetto “Premio Ugo Tucci”, alla Presidenza dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (premiconcorsi@istitutoveneto.it) entro il 20 gennaio 2017. L’avvenuto ricevimento della domanda sarà comunicato, via posta elettronica, dalla Segreteria dell’Istituto. Il candidato verificherà di aver ricevuto tale comunicazione a conferma del corretto inoltro della domanda.

Le domande saranno corredate, in allegato, dai seguenti documenti in PDF:
– curriculum vitae et studiorum;
– copia del lavoro.
L’importo del premio non potrà essere suddiviso tra più lavori.

I lavori presentati saranno giudicati da un’apposita commissione, nominata dall’Assemblea dell’Istituto Veneto, il cui giudizio è insindacabile.
Il premio sarà conferito al vincitore in occasione dell’adunanza solenne di chiusura dell’anno accademico 2016-2017.

Bando

Bando di partecipazione “Geografie della pittura barocca”

Bando ITA | ESP

L’Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma-CSIC ed il Museo Nacional del Prado avviano una collaborazione scientifica al fine di promuovere l’attività di giovani ricercatori nei campi della Storia, la Storia dell’Arte e le Scienze Umane.
La prima di esse sarà l’Atelier Geografie della pittura barocca, un incontro di studio tra specialisti in questo campo e giovani ricercatori , che avrà luogo presso l’Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma tra il 10 e il 12 de maggio 2016.
La rivalutazione della pittura barocca nel corso del XX° secolo ha portato gli storici dell’arte a parlare delle Geografie del Barocco in senso spaziale, facendo riferimento alle diverse scuole esistenti in Europa e in America, e simbolico, considerando la diversità di tematiche, tecniche e forme di collezionismo. In questo variegato panorama ci sono però due elementi che nonostante tutto mantengono la sua centralità: la figura dell’artista e la città di Roma, riferimento obbligato di ispirazione e luogo privilegiato di mercato dell’arte.
L’Atelier si propone come luogo di discussione, in cui dieci giovani ricercatori potranno presentarare i risultati delle loro ricerche nell’ambito di cinque sessioni dirette dagli specialisti Andrés Úbeda de los Cobos (Museo Nacional del Prado), Patrizia Cavazzini (British School at Rome), Francesca Cappelletti (Università degli Studi di Ferrara), Davide Dotti (Palazzo Martinengo Cesaresco di Brescia) e David García Cueto (Universidad de Granada).
Per essere ammessi alla selezione i candidati devono essere dottorandi iscritti a corsi di dottorato o dottori di ricerca in discipline storiche conseguito da non più di quattro anni alla scadenza del presente bando. I dieci candidati che saranno selezionati per partecipare all’Atelier riceveranno dall’EEHAR e dal Museo Nacional del Prado una somma di euro 350,00 a titolo di rimborso forfettario per le spese di viaggio e soggiorno. Il rimborso sarà erogato agli interessati alla conclusione dell’Atelier, previa attestazione di frequenza rilasciata dai coordinatori.
Per partecipare alla selezione occorre inviare una domanda, completa della documentazione richiesta, entro e non oltre le ore 24.00 del 18 marzo 2016 all’indirizzo di posta elettronica: escuela@eehar.csic.es
Le domande dovranno essere corredate dalla seguente documentazione, esclusivamente in formato digitale:
a) Curriculum vitae et studiorum (inclusi i contatti e-mail e telefonici) che certifichi la frequenza dei corsi di dottorato in discipline storiche o il possesso del titolo di dottore di ricerca in discipline storiche da non più di 4 anni alla scadenza del bando.
b) I dottorandi iscritti ai corsi di dottorato dovranno inoltre presentare una sintesi del loro progetto di ricerca di Dottorato (max 4.000 caratteri), il cui titolo sarà inserito nel programma definitivo.
c) I dottori di ricerca- il cui titolo deve essere stato conseguito da non più di quattro anni- dovranno invece presentare il progetto di ricerca su cui stanno lavorando (max 4.000 caratteri), il cui titolo sarà inserito nel programma definitivo.
Non saranno prese in considerazione domande giunte dopo la scadenza o incomplete. L’EEHAR e il Museo Nacional del Prado non si assumono alcuna responsabilità per l’eventuale mancata, errata o incompleta ricezione dei messaggi.
I risultati della selezione e la relativa graduatoria di merito saranno pubblicati nei siti web dell’Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma (http://www.eehar.csic.es/) e del Museo Nacional del Prado (www.museodelprado.es) entro il 15 aprile 2016.
I candidati selezionati saranno tenuti a esprimere la loro formale accettazione entro 7 giorni dalla pubblicazione della graduatoria scrivendo all’indirizzo escuela@eehar.csic.es . Scaduto tale termine chi non avesse accettato sarà considerato automaticamente rinunciatario e subentrerà il/la successivo/a candidato/a nella graduatoria di merito. I giovani ricercatori selezionati all’atto dell’accettazione s’impegnano formalmente alla frequenza dell’Atelier e delle sue attività. La frequenza dei seminari e la partecipazione alle discussioni dell’Atelier rimane comunque libera.

Per informazioni: escuela@eehar.csic.es
Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma
Via di Sant’Eufemia 13, 00187 Roma. Tel. +39 06 68 10 00 01

Bando ITA | ESP

Terza edizione del “Premio AGAT Tesi di laurea in geografia”

L’Associazione Geografica per l’Ambiente e il Territorio organizza la Terza edizione del “Premio AGAT Tesi di laurea in geografia”.
Il bando di concorso “Premio tesi di laurea in geografia AGAT”è rivolto a laureati/e presso le Università degli Stati dell’Unione Europea, i/le quali abbiano sostenuto la discussione della tesi di laurea triennale, specialistica, magistrale, vecchio ordinamento, master universitario (art.3 D.M. 270/2004) a carattere geografico, nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2007 e il 31 ottobre 2013.
Le domande dovranno essere inviate entro e non oltre venerdì 7 febbraio 2014.

Le migliori cinque tesi selezionate saranno presentate durante il Convegno “La geografia nel nuovo millennio III edizione – Strumenti, metodi e tecniche per la ricerca geografica” che si svolgerà lunedì 17 febbraio 2014 nell’Aula Odeion del Museo di Arte Classica (Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza – Università di Roma) a partire dalle ore 17.00.

Premi
I/le cinque candidati/e finalisti/e vedranno pubblicata la sintesi della propria Tesi sugli Atti del Convegno.
Per la tesi vincitrice del concorso, la Commissione esprimerà un giudizio scritto nel quale verranno riassunti i motivi di interesse e gli elementi di particolare validità riscontrati.
Il/la vincitore/vincitrice si aggiudicherà un Garmin GPS Dakota 20.

Per maggiori info:
Bando
Sito web AGAT

Premio AIC 2013

L’Associazione Italiana di Cartografia (AIC) indice il concorso a un premio destinato a un prodotto cartografico o un lavoro di ricerca nell’ambito delle teorie e delle tecniche cartografiche destinato a un giovane studioso.

The Italian Cartographic Association – Associazione Italiana di Cartografia (AIC) announces a competition for a prize for a cartographic product or research work on cartographic theories or techniques dedicated to a young researcher.

Allegati / Attachments:
Bando [ITA] / Call [ENG]
Domanda di ammissione [ITA] / Application form [ENG]